Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

18 Aprile 2017 - Il consigliere Concolino su disservizi collegamenti FdC verso Santuario Porto

Testo della dichiarazione diramata dal consigliere comunale, Domenico Concolino

“Sono informato della situazione di criticità in cui versano i collegamenti ferroviari che collegano Catanzaro con Porto sede della basilica dedicata alla Madonna di Porto Patrona della Provincia. Nello specifico mi riferisco  ai lavori di messa in sicurezza della galleria che insiste sulla linea ferrata Catanzaro – Soveria Mannelli proprio nel tratto Gimigliano - Madonna di Porto che ha determinato la sospensione dei relativi collegamenti ferroviari. Un disservizio  che va avanti dallo scorso mese di marzo e che sta penalizzando pesantemente gli utenti del vasto comprensorio presilano solcato dalla tratta ferrata. Quello che mi ha sorpreso  è stata la mancanza di organizzazione, da parte delle Ferrovie, di un servizio alternativo per consentire  ai devoti alla Madonna di partecipare ai tradizionali pellegrinaggi dei sette martedì che precedono la solenne celebrazione di Pentecoste. Questa mattina, infatti, centinaia di pellegrini sono rimasti appiedati alle stazioni di Catanzaro e Gagliano proprio a causa del blocco del servizio di collegamento con Porto. Capisco benissimo che i lavori di messa in sicurezza della galleria non potevano essere più procrastinati, ma sono a conoscenza che le Ferrovie della Calabria erano state informate sugli appuntamenti che da oggi al prossimo 6 giugno si svolgono alla basilica. Appuntamenti che richiamano migliaia di fedeli, i quali, ogni anno, hanno avuto garantito dalle  Ferrovie della Calabria  un servizio puntuale ed efficiente. Mi sorprende adesso questa mancanza di organizzazione che,  mi auguro, sia dovuto solo a  motivi  contingenti  e che, già per martedì prossimo, in occasione del pellegrinaggio diocesano, la Ferrovie pianifichino  un servizio sostitutivo con pullman se non è possibile praticare un trasbordo da Gimigliano. Sarebbe un atto doveroso, oltre che di attenzione, verso una devozione  secolare che va salvaguardata e rispetto al quale ogni componente, per la parte che gli compete, deve attivarsi per garantire servizi e accoglienza”.