Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

28 Febbraio 2018 - Festa a Palazzo de Nobili per il saluto di congedo a Brunello Greco

Momento di festa a Palazzo de Nobili per il saluto di congedo rivolto a Brunello Greco, avvocato andato in pensione.

Un traguardo importante per un funzionario considerato unanimemente autentica “colonna portante” di Palazzo De Nobili e salutato con tanto affetto dal sindaco Sergio Abramo, dal vice sindaco Ivan Cardamone, dal presidente del Consiglio, Marco Polimeni, dalla segretaria generale, Vincenzina Sica, da alcuni dirigenti, assessori e consiglieri e da molti colleghi con i quali Greco ha condiviso i suoi quarantadue anni di attività professionale divisa tra la sezione espropri del settore lavori pubblici  e l’ufficio di presidenza del Consiglio comunale.

Greco era circondato anche dall’affetto  della famiglia  al gran completo, che ha potuto constatare  quanto la casa comunale abbia apprezzato il suo lavoro.
Il sindaco Abramo ha voluto esprimere il proprio ringraziamento per essersi distinto nello svolgimento delle funzioni istituzionali con grande impegno e dedizione al servizio della città. ”Siamo contenti per il raggiungimento del traguardo che hai sempre sognato, ma nello stesso tempo dispiaciuti perché perdiamo una grossa professionalità e un gran lavoratore”.

Dello stesso tenore il saluto del vice sindaco Cardamone, che lo ha avuto a capo del suo staff  di presidenza: “Un sentito ringraziamento per la pluriennale e meritoria attività svolta con autentico spirito di appartenenza e con grande professionalità. Il tuo contributo umano e professionale resta prezioso patrimonio della “famiglia” del Comune”.

Frasi che sintetizzano il pensiero di tutti i presenti quelle del presidente Polimeni,  che ha sottolineato l’umanità  di Greco nei pochi mesi in cui hanno lavorato fianco a fianco. “Mi dispiace - ha esordito - non aver avuto ulteriore tempo per  approfondire i rapporti personali e professionali. Tuttavia ho apprezzato nell’avvocato Greco, oltre alla professionalità e alla capacità produttiva, l’umanità che lo ha contraddistinto sia nei rapporti con i colleghi sia con i cittadini”.

Anche il segretario generale Sica ha rivolto parole di ringraziamento e di gratitudine a nome dei dirigenti e del personale: “Dovremo imparare a fare a meno di un uomo generoso, altruista, profondamente onesto, intelligente, competente, buono, e un autentico stacanovista. Sappiamo, però, di poter contare sempre sulla tua amicizia e sul tuo affetto”.

Un’atmosfera che non ha potuto lasciare indifferenti e ha toccato le corde del cuore di Greco, che non ha retto all’emozione nell’ascoltare le belle parole contenute nella lettera che i suoi colleghi gli hanno voluto dedicare. Il velo di turbamento e commozione è stato allontanato dal botto dello  spumante e dal brindisi che ha accompagnato l’appetitoso  buffet.