Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

05 Marzo 2018 - Levato replica a Fare per Catanzaro su via Fiume Tacina

“L’esposto al Prefetto che ha fatto il movimento “Fare per Catanzaro” sulla situazione in via Fiume Tacina è già superato”.

Lo ha affermato il capogruppo di “Forza Italia”, Luigi Levato, sottolineando come “l’amministrazione comunale abbia già avviato gli interventi di pulitura delle cunette stradali. Le opere di bonifica sono iniziate da circa due settimane e verranno completate non appena le condizioni meteorologiche lo permetteranno: con la pioggia è impossibile continuare”.

“Della situazione di via Fiume Tacina sono stato personalmente interpellato da diversi residenti – ha aggiunto Levato – e pertanto ho subito attivato il settore comunale competente, che da parte sua ha immediatamente cominciato con le prime opere di messa in sicurezza della strada”.

“Quanto alla bitumazione della strada – ha detto ancora Levato - l’ufficio tecnico di Palazzo De Nobili ha programmato da tempo l’intervento di riqualificazione: anche in questo caso i lavori partiranno appena lo consentirà il meteo”.

“Via Fiume Tacina – ha concluso il consigliere - era stata inserita nel programma di manutenzione ordinaria del manto stradale che comprendeva anche via Fiume Neto e Fiume Busento. Se in queste ultime due strade le azioni sono già state completate, per le altre, come via Fiume Tacina e via Fiume Crati, si aspetta soltanto che il tempo divenga più clemente per eseguire lavori a regola d’arte. Il ritardo del Comune in via Fiume Tacina era inoltre dovuto al contenzioso aperto con la Provincia per una questione di competenze, adesso diventate dell’amministrazione comunale. In tutto questo tempo la parte politica e amministrativa di Palazzo De Nobili ha seguito passo dopo  passo l’iter burocratico in attesa della definizione del contenzioso con la Provincia, sia dal punto di vista burocratico che sul piano tecnico, come dimostrano le diverse riunioni della commissione lavori pubblici: ora che il problema è stato superato, siamo pronti”.