Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

13 Giugno 2018 - Pulizia lungomare, Cavallaro incontra titolari lidi

L’assessore all’ambiente Domenico Cavallaro, accompagnato da un rappresentante della Sieco, ditta che gestisce il servizio della raccolta differenziata, ha incontrato una delegazione di titolari degli stabilimenti balneari del quartiere Lido per discutere delle problematiche inerenti il decoro urbano e la gestione dei rifiuti in vista dell’imminente stagione estiva. In particolare, dal confronto è emersa la necessità condivisa di programmare un piano di interventi per la pulizia del lungomare che, con il prevedibile aumento dei flussi turistici, ha bisogno di un’attenzione specifica e continua per preservare l’immagine del biglietto da visita del quartiere marinaro. Riguardo al servizio della differenziata, su cui non si registrano particolari criticità, l’assessore e gli operatori dei lidi hanno trovato piena condivisione nel sottolineare l’opportunità di rimuovere i carrellati lungo la passeggiata e alzare il livello di attenzione per prevenire eventuali depositi di spazzatura nell’area. “Ringrazio gli esercenti intervenuti – ha commentato Cavallaro – per la disponibilità e la collaborazione dimostrate in questo primo incontro a cui seguiranno sicuramente ulteriori aggiornamenti. L’amministrazione comunale e i privati sono uniti dal comune obiettivo di garantire la massima pulizia nel quartiere Lido ed è necessario che ognuno faccia la propria parte. Perciò saranno intensificati i controlli mirati sia nei confronti della Sieco per l’espletamento del servizio, sia dei gestori dei lidi che sono chiamati a rispettare le norme vigenti. L’intenzione è quella di tenere aperto un dialogo proficuo e costruttivo per prevenire eventuali disagi e irregolarità”.