Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

12 Settembre 2018 - Aggiudicata progettazione esecutiva Centro addestramento vela solidale

È stata aggiudicata al raggruppamento temporaneo di professionisti (Rtp) “Pinazzo-Mulara-Spilla” la progettazione esecutiva di strutture e impianti del Centro di addestramento alla vela solidale.

Lo ha annunciato il vicesindaco e assessore al patrimonio, Ivan Cardamone, sottolineando come “si tratti di un altro, deciso passo avanti nel percorso di crescita e sviluppo del porto di Catanzaro”.

Per il Centro di addestramento alla vela solidale il Comune ha ottenuto un finanziamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri di 820mila euro, alla quale sono stati aggiungi, in qualità di compartecipazione, 70mila euro di fondi comunali.

Il raggruppamento di professionisti aggiudicatario ha presentato l’offerta economica più bassa per la progettazione esecutiva risultando primo fra i sei studi o Rtp ammessi alla gara (due sono stati esclusi). La determina di aggiudicazione è stata predisposta dal dirigente del settore patrimonio, Andrea Adelchi Ottaviano.

“Una volta intercettato il finanziamento ed espletata la gara per l’affidamento della progettazione – ha aggiunto Cardamone – Palazzo De Nobili ha proseguito in maniera spedita verso l’effettivo avvio dei lavori. Ora che potrà cominciare la fondamentale fase progettuale, che verrà continuamente monitorata dall’amministrazione, verrà inserito un altro tassello nella strategia di potenziamento e rilancio del porto voluta dal sindaco Abramo”.

“Il Centro di addestramento alla vela solidale diventerà – ha affermato ancora il vicesindaco – un punto di riferimento unico in Calabria per avvicinare le persone diversamente abili a una pratica sportiva che persegue un obiettivo dall’elevato valore sociale, di integrazione, che va messo in risalto”.

“Non sarà un percorso breve – ha concluso Cardamone -, ma il Comune sta continuando la sua azione senza tralasciare nulla in quell’ottica di sviluppo del quartiere marinaro, e di tutta Catanzaro, che con gli altri lavori per il porto, quelli finanziati con 20 milioni di euro, avrà un’infrastruttura finalmente rispondente alle esigenze del capoluogo calabrese”.