Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

06 Febbraio 2019 - Giunta approva tre delibere del settore cultura

La giunta comunale presieduta dal sindaco Sergio Abramo ha approvato tre delibere predisposte dal settore cultura. Le pratiche sono state relazionate dal vicesindaco e assessore al ramo Ivan Cardamone.

La prima è relativa alle cerimonie che si terranno in occasione della giornata del ricordo in memoria delle vittime delle Foibe. Due i momenti previsti per le celebrazioni: domenica 10 febbraio, alle ore 10:30, in piazzale Martiri delle Foibe, nel quartiere Giovino, deposizione di una corona di fiori alla presenza di autorità civili e militari; lunedì 11 febbraio, alle ore 10:30, nella sala consiliare della Provincia, seminario di approfondimento con le testimonianze di due esuli istriani, Lucilla Crosilla e Silvano Scheri, e la relazione di Cinzia Calizzi, docente di storia e filosofia del liceo Pitagora di Crotone.

La seconda pratica varata dall’esecutivo, assistito dal segretario generale Vincenzina Sica, riguarda gli eventi espositivi che si terranno nella palazzina ex Stac fino al prossimo giugno. “È l’ennesimo, significativo cartellone di mostre ed esposizioni che arricchiranno, toccando più generi, la già grande offerta culturale del capoluogo”, ha affermato Cardamone.

Nello specifico, sono stati autorizzati i seguenti allestimenti:

  1. Esposizione d’arte contemporanea “La Resina in mostra” di Marco Raffaele (17 febbraio-10 marzo), che ha lo scopo di illustrare come, attraverso dei “quadri scultura” realizzati con tecniche e materiali nautici di qualità (a esempio la vetroresina), le opere si materializzano attraversando lo “stargate” e rappresentando quel pensiero filosofico che la società crea involontariamente per un bisogno emotivo.
  2. Mostra antologica del pittore Francesco Leone (12-29 marzo). L’artista, diplomatosi al liceo artistico di Catanzaro e, successivamente, trasferitosi a Milano, dove si è iscritto all’Accademia di Brera, esporrà 40 opere tra disegni e dipinti.
  3. Mostra “Catanzaro-Art” (3-17 aprile), curata da Maria Gabriella Porpora Armao, che è un evento espositivo suddiviso in tre sezioni: esposizione di circa 30 quadri fotografici in legno raffiguranti la Catanzaro dei primi del ‘900; esposizione di opere di Luigi Raffael; esposizione di abiti medioevali e rinascimentali.
  4. Mostra antologica del pittore catanzarese Claudio Pistoia (20 aprile-10 maggio), le cui opere si trovano in importanti collezioni private in Italia, Francia, Germania e Venezuela. Pistoia ritorna ad esporre nella sua città riproponendo le sue caratteristiche figure con il capo rivolto verso l’alto, rimando inconscio alla teoria pirandelliana dell’autonomia dei personaggi.
  5. Esposizione “Seconda Fiera del disco” (11 e 12 maggio), curata da “Annozero” di Catanzaro. Verranno esposti rari dischi in vinile dagli anni ‘60 ad oggi con l’intento di rappresentare un viaggio fisico e virtuale (anche attraverso l’ascolto) con un unico filo conduttore: promuovere la cultura musicale.
  6. Mostra di pittura denominata “Catanzaro e...” (15-30 maggio), curata dagli artisti Alfredo Leonardo e Giuseppe Monterosso. Saranno esposte opere raffiguranti la città di Catanzaro con i suoi personaggi caratteristici, vicoli, piazze e monumenti che, quasi d’incanto, sembrano nascere da un magico colpo di spatola o da un cambiamento graduale di colore.
  7. Mostra collettiva di pittura denominata “I colori dell’anima” (31 maggio-10 giugno), curata dall’associazione di promozione sociale “Fare insieme” di Catanzaro. Per l’occasione, saranno esposte opere dei giovanissimi allievi del corso di pittura extra didattico realizzato da Grazia D’Urso, laureata all’Accademia di Belle arti di Catanzaro, e dalla pittrice Giulia Alfieri.
  8. Mostra di selezione “Città di Catanzaro” per la 13esima edizione della Biennale internazionale d’arte contemporanea di Roma, con l’adesione al progetto “Sibari” (15-30 giugno), curata dall’associazione “Strada G”. L’evento espositivo, che ha già ottenuto l’autorizzazione del Ciac (Centro internazionale artisti contemporanei) sarà l’occasione per esporre, come negli anni precedenti, opere di artisti professionisti, emergenti e studenti che, a seguito di selezione, saranno protagoniste alla Biennale. L’iniziativa rientra nel cosiddetto progetto “Sibari”, che prevede una giornata culturale dedicata ai siti archeologici e la manifestazione nazionale “Cassandra cercasi”, il cui evento finale si svolgerà al teatro Politeama.

L’esecutivo, assistito dal segretario generale Vincenzina Sica, ha inoltre concesso il patrocinio gratuito alla manifestazione “Urban trekking in love”, organizzata dalla cooperativa Artemide per le serate del 10 e 17 febbraio, dalle ore 17 alle 20, nel centro storico della città.

Via libera, infine, a due giudizi nei confronti di privati relazionate dall’assessore all’avvocatura Danilo Russo.