Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

13 Marzo 2019 - Alla Biblioteca De Nobili le selezioni regionali delle Olimpiadi del Patrimonio

La biblioteca comunale Filippo De Nobili ha ospitato le selezioni regionali delle Olimpiadi del Patrimonio. La manifestazione, giunta alla 14° edizione, è organizzata dall’Anisa, Associazione nazionale insegnanti di storia dell’arte, ed è una competizione d’eccellenza riconosciuta dal Miur in collaborazione con il Mibac (Direzione educazione e ricerca).

Il tema scelto per il 2019 è “Castelli d’Italia”, una prospettiva che vuole riaffermare l’attenzione al rapporto tra patrimonio e paesaggio come uno dei temi-cardine del nostro impegno educativo.

L’iniziativa è rivolta agli studenti delle scuole secondarie superiori nell’ambito delle discipline letterarie, storiche, storico-artistiche e artistiche.

Alla prova di selezione regionale, che si è svolta il 12 marzo scorso, hanno partecipato nove studenti provenienti dal liceo artistico De Nobili e dal liceo scientifico Fermi di Catanzaro, e dal liceo classico Fiorentino di Lamezia Terme. Referente per le sedi di Catanzaro e provincia è stata Marisa Gagliardi.

Come riferito dalla referente nazionale delle Olimpiadi, Teresa Calvano, anche quest’anno l’Anisa ha scelto la biblioteca comunale Filippo De Nobili per svolgere le selezioni regionali, non solo per il prestigio della sede, di interesse storico e artistico, ma anche per la disponibilità, l’ospitalità e la collaborazione del personale.

Dopo la conclusione delle prove gli studenti hanno visitato le gallerie del San Giovanni. Gli organizzatori hanno voluto ringraziare il vicesindaco e assessore alla cultura, Ivan Cardamone, il dirigente di settore Antonino Ferraiolo, il responsabile del settore cultura Franco Megna e il direttore della biblioteca Michele Marullo per la collaborazione e il sostegno dato all’iniziativa.