Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

13 Marzo 2019 - Percorso educazione stradale su area Plesso Gagliardi, ne discutono Terza e Quarta commissione

Destinare l’area antistante il plesso scolastico “Gagliardi” dell’Istituto comprensivo Patari-Rodari, nella zona stadio, per la realizzazione di attività di educazione stradale dedicate ai più piccoli. E’ questa la proposta che è stata recepita in occasione di una riunione congiunta della terza e quarta commissione, presiedute da Fabio Talarico e Manuela Costanzo, con il promotore dell’iniziativa, il signor Maurizio Gagliardi, il papà di Andrea, il bambino scomparso prematuramente a causa della distrofia muscolare e a cui è stata intitolata la stessa scuola. “Si tratta sicuramente di una proposta meritevole - hanno sottolineato Talarico e Costanzo - pervenutaci grazie alla consigliera Cristina Rotundo e che non può non ricevere l’attenzione dell’amministrazione comunale. L’ampio spazio in cui è situato il plesso Gagliardi potrebbe essere una sede ideale dove realizzare un percorso stradale, con tanto di segnaletiche orizzontali e verticali, all’interno del quale gli alunni di tutte le scuole della città potranno essere coinvolti in attività di educazione e sensibilizzazione sulla sicurezza e sulle regole del codice della strada. Ringraziamo Maurizio Gagliardi per aver coinvolto l’amministrazione in questa iniziativa da lui curata personalmente, anche come attivista di Telethon, per tenere vivo il ricordo del piccolo Andrea. Condivisa l’idea all’interno delle commissioni, sicuri anche della disponibilità da parte dell’assessore alla pubblica istruzione, Concetta Carrozza, nei prossimi giorni si terrà un sopralluogo con l’assessore alla gestione del territorio, Franco Longo, per valutarne la fattibilità ed eventualmente attivare l’iter previsto per la concessione dell’area”.