Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

13 Marzo 2019 - Praticò: Perchè Università non ha attivato corsi specializzazione insegnanti sostegno?

Dichiarazione del capogruppo di Catanzaro da Vivere, Ezio Praticò:

 

“All’inizio dell’anno il ministro Salvini ha affermato che nei prossimi tre anni della manovra finanziaria del Governo giallo-verde è prevista l’assunzione di 40mila insegnanti di sostegno. Un annuncio che è stato accolto come una boccata d’ossigeno dal mondo scolastico che da anni soffre una forte carenza di personale specializzato, tanto è vero che a ricoprire questo delicato ruolo anche nel nostro territorio sono stati chiamati docenti privi di titoli. Ora che finalmente si attendono i concorsi a cattedra per diventare docentI di sostegno, alla luce delle nuove procedure indette dal ministero competente, per tutti gli aspiranti candidati sarà necessario acquisire il titolo di specializzazione che si può ottenere iscrivendosi ad appositi corsi autorizzati in tutto il territorio nazionale. E qui viene il bello, perché a Catanzaro, Capoluogo di regione, non ci risulta che l’Università Magna Graecia o altri enti abilitati abbiano finora attivato tali corsi per i quali è prevista una forte domanda di partecipazione in vista degli annunciati concorsi. Cosa che, invece, non riguarda città vicine come Cosenza o Reggio Calabria dove le rispettive università hanno organizzato i corsi e già avviato le procedure per l’iscrizione. Ci chiediamo, dunque, perché il nostro Ateneo sia rimasto fermo non recependo il bisogno di formazione in un settore che conta centinaia di precari, anche nella nostra città, costretti ad affrontare pesanti sacrifici economici per dotarsi del titolo abilitante. Magari a sollecitare una risposta difronte a questi disagi potrebbe essere la deputazione Cinque Stelle, forza di maggioranza al governo nazionale che ha sostenuto questa ondata di assunzioni di insegnanti di sostegno e annovera la presenza di rappresentanti catanzaresi, anche molto vicini al mondo della scuola”.