Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

17 Maggio 2016 - Funicolare ufficialmente affidata a gestione Amc

Il verbale, firmato dal generale Giuseppe Antonio Salerno e dall’amministratore unico dell’azienda, Rosario Colace, segna una nuova e importante tappa del lungo e complesso iter che porterà al rilancio dell’impianto

 

 

Con il passaggio di consegne avvenuto stamani, la funicolare Sala-piazza Roma è stata ufficialmente affidata alla gestione dell’AMC, l’Azienda della Mobilità.

Il verbale, firmato dal generale Giuseppe Antonio Salerno in qualità di dirigente del settore traffico e dall’amministratore unico dell’azienda, Rosario Colace, segna una nuova e importante tappa del lungo e complesso iter che porterà al rilancio dell’impianto.

Ne ha dato notizia l’assessore ai trasporti, Giovanni Merante, che sta coordinando, su delega del sindaco Abramo,  l’insieme delle azioni amministrative e tecniche legate alla riapertura della funicolare.

Viene così a compiersi, non senza difficoltà burocratiche e tecniche, la volontà espressa dal Consiglio comunale che ha sancito il passaggio gestionale da Ferrovie della Calabria all’AMC.

Un passaggio legato alla necessità di automatizzare l’impianto (non ci sarà più bisogno di conducenti), ma soprattutto di adottare il biglietto unico integrato che consenta agli utenti di utilizzare il vettore, di parcheggiare gratuitamente e di usare anche i bus dell’AMC.

Ora si attende il definitivo collaudo dell’Ustif prima di procedere alla riapertura vera e propria della funicolare.

E’ da ricordare che il sindaco Abramo, appena insediatosi, ha trovato la funicolare con pochissimi utenti e praticamente ferma. E’ stato necessario individuare un nuovo percorso, legato innanzitutto all’automatizzazione (con un investimento di 600mila euro) e successivamente a una nuova gestione capace di competere sul mercato.

Si avvicinano dunque i tempi della riapertura di un sistema di trasporto essenziale per il rilancio del centro storico, capace di trasportate centinaia di persone, assicurando anche un parcheggio gratuito e custodito.