Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

12 Aprile 2018 - Lavori Consiglio, approvate 14 delibere debiti fuori bilancio

Via libera del Consiglio comunale, presieduto da Marco Polimeni, assistito dalla segretaria generale, Vincenzina Sica, a quattordici delle quindici pratiche di riconoscimento di debito fuori bilancio. Le delibere raggruppate in un’unica discussione, come deciso dalla conferenza dei capigruppo, sono state votate a maggioranza dei presenti. Ritirata, per maggiori approfondimenti chiesti dalla commissione consiliare, una delle deliberazioni, sempre di debito fuori bilancio, iscritte all’ordine del giorno. A motivare la richiesta del ritiro è intervenuto il consigliere  Bosco, mentre il vice sindaco e delegato al patrimonio, Ivan Cardamone, ha evidenziato come eventuali ritardi potrebbero causare ulteriori interessi a carico delle casse comunali. In apertura di seduta, il presidente Polimeni  ha fatto osservare all’aula un minuto di raccoglimento  per  i morti palestinesi  nel corso dell'offensiva portata avanti da un carro armato israeliano, proposto dal consigliere Bosco, e per i vigili del fuoco morti in una esplosione a Catania, proposto dai consiglieri Pisano e Levato. In avvio dei lavori il consigliere Guerriero ha chiesto chiarimenti su una notizia apparsa su un quotidiano on line inerente i lavori della conferenza dei capigruppo che ha avuto come tema l’istituzione di nuove strisce blu e la riduzione delle tariffe in alcune aree della città. Sull’argomento, dopo i chiarimenti del presidente Polimeni, si è aperta una discussione alla quale sono intervenuti i consiglieri: Fiorita, Bosco, Riccio, Sergio Costanzo, Levato, Merante, Rosario Mancuso, Pisano e Celia. Tutti  hanno concordato  sulla necessità di una rivisitazione degli stalli a pagamento e sulla opportunità che vengano estesi su tutto il territorio comunale, tenendo presenti le esigenze dei residenti e delle attività commerciali, ma anche quelle che sono le normative che ne regolano l’istituzione. Riccio si è dichiarato contrario all’istituzione dei parcheggi a pagamento a Lido.