Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

13 Marzo 2019 - Abramo e Concolino incontrano rappresentanti Forum Terzo Settore

La riforma del Terzo settore è stata il fulcro dell’incontro che il sindaco Sergio Abramo e l’assessore alle politiche sociali, Lea Concolino, hanno avuto questo pomeriggio, a Palazzo De Nobili, alla presenza del consigliere regionale Baldo Esposito, con alcuni rappresentanti del Forum del Terzo settore.

Durante la riunione è stata, in prima istanza, ribadita la necessità di creare una rete sinergica che coinvolga, anche mediante la costituzione di un tavolo tecnico-politico permanente, amministrazione comunale e associazioni del Terzo settore in merito alla programmazione delle politiche sociali da attuare nel territorio dell’Ambito.

Più specificamente, in relazione alla riforma del welfare, i partecipanti hanno espresso la propria preoccupazione “su come la Regione si sta determinando per l’attuazione della stessa riforma”.

“Colmare le criticità – è stato sostenuto – con azioni formali che in nulla modificano la sostanza della riforma, e continuano a lasciare scoperto il “nervo” della vera e necessaria concertazione fra le parti, non risolve il nocciolo del problema: trasferire tout court risorse economiche e responsabilità tecnico-amministrative agli Ambiti significa solo volersi deresponsabilizzare in una materia così delicata e sensibili come il socio-assistenziale. La maggior parte degli Ambiti – è stato aggiunto – non ha risorse umane e strutturali per poter governare la complessità del sistema. Sarebbe pertanto auspicabile la creazione di una struttura di supporto e sovra-coordinamento tra gli enti locali e la Regione Calabria”.

“Nei prossimi incontri e, soprattutto, nel tavolo tecnico-istituzionale che verrà istituito a breve – è stato concluso – verrà monitorata l’evoluzione della riforma assumendo le dovute determinazioni”.